Parchi e Riserve è la branca operativa di IRVEA e Federparchi

per la valorizzazione territoriale e la tutela ambientale

IRVEA Parchi e Riserve è la struttura nazionale di riferimento per il miglioramento dei prodotti, dei servizi e delle competenze di imprese e operatori per la valorizzazione territoriale e la tutela ambientale di Parchi, Riserve e delle Aree Naturali Protette dei Coordinamenti territoriali nelle diverse regioni di

la Federazione italiana dei parchi e delle riserve naturali, che riunisce e rappresenta gli enti gestori delle aree protette italiane si propone di:

• risolvere le criticità operative esistenti in materia di vigilanza per la tutela ambientale;

• uniformare in maniera trasversale in ambito nazionale le attività per la valorizzazione territoriale finalizzate alla salvaguardia della biodiversità e degli ecosistemi;

• supportare i servizi di vigilanza per la tutela ambientale e di promozione territoriale esistenti nei Parchi, Oasi, Riserve e Aree marine protette dei coordinamenti territoriali delle varie regioni;

A tal proposito Federparchi ha istituito il

SISTEMA NAZIONALE FEDERPARCHI

per la Valorizzazione Territoriale e la Tutela Ambientale

Un insieme di Standard qualitativi, procedure operative, programmi, iniziative e azioni finalizzate al miglioramento dei prodotti, dei servizi e delle competenze di imprese e operatori delle Aree naturali protette.

Un programma itinerante di IRVEA-Parchi e Riserve e Federparchi per fornire servizi, operatività e competenze trasversali nella valorizzazione territoriale e la tutela ambientale in maniera uniforme e capillare nelle Aree Naturali protette dei Coordinamenti territoriali nelle diverse regioni.

Nel quadro delle attività del Sistema Nazionale Federparchi si presenta il 1° corso di formazione  per la qualifica di

GUARDIAPARCO AUSILIARIO

operatore per la valorizzazione territoriale e la tutela ambientale

per i servizi ausiliari nelle aree naturali protette

a supporto di Enti Parco nei Coordinamenti territoriali nelle diverse Regioni.

Un percorso base modulato in TRE week end per formare professionisti con competenze multidisciplinari tecniche e giuridiche in materia di tutela ambientale per la prevenzione al bracconaggio, agli incendi e sversamenti; la salvaguardia della biodiversità e degli ecosistemi di Parchi, Riserve, Oasi e Aree naturali e marine protette.

I partecipanti, previa richiesta e selezione, potranno acquisire esperienze operative e svolgere attività curriculari presso i vari Coordinamenti territoriali Federparchi presenti in tutte le Regioni.

ENTE REGIONALE ROMANATURA
Villa Mazzanti
via Gomenizza, 81
00195 ROMA

Posti limitati disponibili sino ad esarimento.

I posti saranno assegnati in ordine cronologico di arrivo delle iscrizioni.

Scarica il modulo di iscrizione

1° WEEK END

28, 29, 30 giugno

2° WEEK END

5, 6, 7 luglio

3° WEEK END

12,13, 14 luglio

PARCO DEL GRAN PARADISO
Centro Visitatori
Ceresole Reale (TO)

Posti limitati disponibili sino ad esarimento.

I posti saranno assegnati in ordine cronologico di arrivo delle iscrizioni.

Scarica il modulo di iscrizione

Date passibili di modifiche e integrazioni

1° WEEK END

23, 24, 25 agosto 2024

2° WEEK END

6, 7, 8 settembre 2024

3° WEEK END

13, 14, 15 settembre 2024

PARCO REGIONALE DI SAN ROSSORE
La Brilla-Massarosa (LU)
Lago di Massaciuccoli

Posti limitati disponibili sino ad esarimento.

I posti saranno assegnati in ordine cronologico di arrivo delle iscrizioni.

Scarica il modulo di iscrizione

Date passibili di modifiche e integrazioni

1° WEEK END

04, 05, 06 ottobre 2024

2° WEEK END

18, 19, 20 ottobre 2024

3° WEEK END

01, 02, 03 novembre 2024

Per l’anno 2024 altri corsi base si terranno presso:

• Ente Parco Nazionale Dell’Alta Murgia- Gravina
in Puglia (BA) a partire da ottobre 2024
• Ente Parco Naturale regionale del Fiume Sile
Treviso (TV) da novembre 2024

Date passibili di modifiche e integrazioni

Scopri la professione del

GUARDIAPARCO

Sei un professionista?
Sono aperte le candidature al

gruppo tecnico-consultivo multidisciplinare del 
Sistema Nazionale Federparchi

professioni | competenze | servizi

Scarica il modulo di iscrizione

Fatti di una Guardiaparco

Un podcast che racconta la vita di una Guardiaparco dall’alba al tramonto.

Scopri di più

Un programma di IRVEA-Parchi e Riserve e Federparchi – Europarc Italia

con la collaborazione di:

• Parlamento Europeo,
• Parco Nazionale Gran Paradiso,
• Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise,
• Parco Regionale di San Rossore, Migliarino, Massaciuccoli,

• Ufficiali in riserva dei Carabinieri Forestali,
• Servizi faunistico-forestali e antincendio rurale,
• Varie organizzazioni pubbliche e private specializzate nelle diverse tematiche.

in collaborazione e con il patrocinio di

Uno speciale ringraziamento a: Bruno Bassano, Mauro Durbano, Luciano Sammarone, Giovanni Cannata, Francesco Tarantini, Santina Grande, Lorenzo Bani, Marco Visconti, Massimo Stroppa, Renzo Guglielmetti, Sandro Cicuttini, Raffella Miravalle, Pierluigi Cullino, Luca Serenthà

e, … a tutti quelli che sognano sapendo che i sogni si avverano 

Questi sono solo alcuni degli ambiti operativi e dei compiti giornalieri di un Guardiaparco.

Attestati e riconoscimenti

Al termine del programma base a seguito di superamento di esame finale a risposta multipla verrà rilasciato l’attestato di

Operatore per la Valorizzazione Territoriale e la Tutela Ambientale

Una figura professionale con competenze di base che potrà operare per la valorizzazione territoriale e la tutela ambientale.

Al corso Base farà seguito il corso specialistico della durata di almeno 3 week end, con approfondimenti sulle diverse tematiche afferenti la legge quadro L.394/91 sulle aree naturali protette, in materia di controllo, prevenzione e contrasto al bracconaggio, gestione illecita di rifiuti e sversamenti, illeciti penali e amministrativi in materia di conservazione, promozione e tutela e ambientale.

Alla fine del percorso formativo completo e superamento di esame finale a risposta multipla, Federparchi rilascia attestato di idoneità al ruolo di

Guardiaparco Ausiliario

valido per l’accesso al ruolo di Guardiaparco Ausiliario nelle strutture di vigilanza di Enti Parco, Organizzazioni pubbliche e private nelle aree naturali protette del Sistema Nazionale Federparchi dei Coordinamenti territoriali nelle varie Regioni.

Titolo valido altresì per la partecipazione a concorsi per il ruolo di Guardiaparco, Guardiaparco Ausiliario o Operatore per la Valorizzazione Territoriale e la Tutela Ambientale presso Enti e Organizzazioni pubbliche e private.

I relatori

Luca Santini Presidente Federparchi – Europarc Italia;
Mauro Martelossi Direttore IRVEA – Parchi e Riserve;
Giovanni Bracotto Vice ispettore del corpo di Sorveglianza del Parco Nazionale Gran Paradiso;
Raffaella Miravalle Guardiaparco del corpo di Sorveglianza del Parco Nazionale Gran Paradiso;
Andrea Gennai direttore del Parco Nazionale delle Foreste casentinesi;
Marco Avanzo Gen.B. (ris), già comandante provinciale dei Carabinieri Forestali di Viterbo
Luca Tonarelli Direttore tecnico Centro Addestramento antincendi boschivi Regione Toscana;
Paola Semenzato Esperta in conservazione e gestione della fauna e delle specie problematiche o invasive, anche in ambiente urbano.

Con la partecipazione di
Luciano Sammarone Direttore Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise;
Roberta Latini Biologa del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise;

Iscriviti ora al corso per Guardiaparco Ausiliario di Roma Giugno – Luglio 2024

Il Coordinamento Nazionale Guardiaparco d’Italia

i riconoscimenti conseguiti sono titoli validi per l’iscrizione al

un Registro articolato su base nazionale, finalizzato a promuovere il contatto e la ricerca di professionisti con specifiche competenze in materia di

Sicurezza Alimentare | Turismo e Ospitalità | Tutela Ambientale.

titolo valido anche per l’inserimento del nominativo al Coordinamento Nazionale Guardiaparchi d’Italia.

L’iscrizione al Registro è volontaria, gratuita e regolamentata.

A decorrere dal 2025 il Registro sarà parte integrante di un sistema operativo online con iscrizione diretta e personale degli interessati.

IL CORSO COMPRENDE

• Attività formative frontali con prove pratiche e simulazioni nelle date del corso;
• Materiale didattico in formato digitale;
• Attestato Federparchi come sopra specificato

Null’altro è previsto oltre a quanto sopra riportato.

ISCRIZIONI E ACCESSO AL CORSO

L’accesso al corso è riservato ai soli iscritti che avranno formalizzato l’iscrizione completa mediante l’apposito modulo.
I posti sono limitati e disponibili sino ad esaurimento e verranno assegnati in ordine cronologico di arrivo della domanda di iscrizione completa, alla quale verrà inviata una email di conferma.

Per motivi logistico-organizzativi, gli ultimi posti disponibili potrebbero subire restrizioni.

All’atto dell’iscrizione è richiesto:

  • Il modulo compilato e firmato;
  • Copia del bonifico effettuato.